Rommy Los: «Per molti testatori, gli animali fanno parte della vita»

Gli animali hanno bisogno di protezione e di persone che si impegnano per loro. La Protezione degli animali zurighese è una di quelle organizzazioni che ha a cuore il loro benessere. DeinAdieu ha parlato con Rommy Los delle donazioni testamentarie, dei testatori e del suo grande amore per gli animali.

Coloro che dedicano la loro vita professionale agli animali devono amarli. Rommy Los, amministratore delegato della Protezione degli animali zurighese accarezza il piccolo Zino e dice: «Il gatto è venuto da noi con tutta la famiglia dei gatti selvatici. Abbiamo dato loro assistenza medica, li abbiamo vaccinati, curato i parassiti ecc. e soprattutto li abbiamo abituati a noi umani. Questo è importante per poter dare i piccoli alle famiglie.»

Rommy Los aveva tre o quattro anni quando teneva il suo primo animale tra le braccia. «Deve essere stato il nostro gatto», ricorda e dice: «Anche oggi coccolare un animale dà subito una sensazione di calma, calore e pace. Ancora oggi trovo che sia un regalo quando un animale mi dà affetto e fiducia, quando si lascia accarezzare da me.»

A casa è attualmente Lou, una cagnolina di cinque anni e mezzo, che porta molta gioia animale. «L’hanno trovata all’età di tre mesi come animale trovatello nella stazione centrale di Zurigo in una scatola. Se la prendo con me al rifugio, è ‹Il Boss›. Piccola e carina, ma sempre a tutto gas – sia all’interno che durante le passeggiate.»

Rommy Los lavora dal marzo 2013 come Presidente del consiglio di amministrazione e capo del rifugio per animali zurighese. È cresciuto con gatti e conigli e ha vissuto per un po’ ad un allevamento di cavalli ed era sempre in contatto con amici contadini. Così non sorprende che gli animali e la loro protezione abbiano un ruolo importante nella sua vita.

Rommy Los, amministratore delegato della Protezione degli animali zurighese
Rommy Los: «La vita quotidiana dell’uomo è strettamente legata agli animali. In qualità di proprietari di bestiame o beneficiari di prodotti animali, abbiamo una grande responsabilità.» (Foto: Paolo Foschini)

Le considerazioni nel testamento sono centrali per noi

Signor Los: Quali sono i compiti svolti dalla Protezione degli animali zurighese?
Rommy Los:
La Protezione degli animali zurighese si impegna da oltre 160 anni nella protezione degli animali. La vita quotidiana dell’uomo è strettamente legata agli animali. In qualità di proprietari di bestiame o beneficiari di prodotti animali, abbiamo una grande responsabilità. La Protezione degli animali zurighese fornisce informazioni complete sul mantenimento degli animali da compagnia, indaga sui casi di protezione degli animali segnalati, ha un seggio nella commissione cantonale per la sperimentazione animale e il benessere degli animali, offre programmi per giovani riguardo la protezione degli animali e gestisce campagne di alto profilo per la protezione di animali domestici, da pelliccia, da esperimento, da fattoria e selvatici e affianca alla linea di consulenza un moderno rifugio per animali.

Come vi finanziate? Ricevete contributi governativi?
In quanto associazione privata, ci finanziamo esclusivamente tramite donazioni, poiché non riceviamo alcun sussidio.

Quindi le entrate da eredità e legati sono vitali per voi?
Le considerazioni nel testamento sono di fondamentale importanza per il nostro lavoro. Ci consentono di affrontare con successo progetti a lungo termine e quindi spesso difficili per la protezione degli animali. Le eredità sono la base di gran parte del nostro lavoro per la protezione degli animali.

Potete descrivere le persone che lasciano un’eredità alla vostra organizzazione?
Le persone che ci considerano nei loro testamenti sono tanto diverse quanto i loro testamenti. Ma hanno tutti una cosa in comune: hanno un grande amore per gli animali e con il loro testamento vogliono garantire che ci impegniamo a proteggere gli animali bisognosi secondo la loro visione.

Rommy Los, amministratore delegato della Protezione degli animali zurighese
Rommy Los, amministratore delegato dell’organizzazione della Protezione degli animali zurighese: «Offriamo aiuto alle persone nella stesura di un testamento legalmente sicuro al fine di tenere conto delle esigenze personali e individuali nell’eredità e di sostenere le questioni del cuore oltre la vita.» (Foto: Paolo Foschini)

«Vorrei potermi ringraziare da tutti i donatori»

Cosa spinge queste persone a farlo?
Per molti l’idea del benessere degli animali e la disponibilità ad aiutare gli animali ha sempre fatto parte della vita. Con la loro eredità possono continuare questo impegno oltre la loro vita. Per altri, la domanda potrebbe essere sorta solo quando stavano scrivendo il testamento, quando si trattava di decidere chi avrebbe dovuto ricevere cosa.

I parenti sono spesso ben sistemati.
Esatto: oggigiorno, i bambini o i familiari sono spesso finanziariamente ben sistemati, in modo che parte del patrimonio risparmiato possa essere utilizzato anche per altri scopi utili. In linea di principio, sono convinto che alle persone piaccia fare del bene quando possono.

Ci sono anche donatori che tengono conto della vostra organizzazione e che non conoscevate nemmeno prima?
Sfortunatamente, ciò accade abbastanza spesso. «Purtroppo» perché vorrei ringraziare personalmente le persone che hanno deciso di dare un supporto così prezioso. In questo modo, possono essere discusse in una corversazione le preferenze tematiche sulla protezione degli animali per le quali il testatore o la testatrice è particolarmente interessato e vorrebbe impegnarsi.

Rommy Los, amministratore delegato della Protezione degli animali zurighese
È molto importante per Rommy Los conoscere personalmente i testatori. Vorrebbe ringraziarli e discutere con loro le loro preferenze relative al contenuto in materia di protezione degli animali. (Foto: Paolo Foschini)

Dimostrare l’importanza del testamento

Come potete rendere i donatori consapevoli della donazione testamentaria senza apparire irrispettosi?
Redigere un testamento è una decisione molto personale che deve essere attentamente considerata. Non si può convincere qualcuno a fare testamento spontaneamente. Offriamo alle persone aiuto per scrivere un testamento legalmente sicuro al fine di tenere conto delle esigenze personali e individuali nell’eredità e per supportare le questioni del cuore oltre la vita.

E lì coprite un bisogno?
Solo la persona stessa può decidere se vuole o meno sostenere un’organizzazione senza scopo di lucro, e questo è anche giusto così. Creiamo solo consapevolezza dell’importanza di un testamento e mostriamo quali possibilità esistono.

Infine: Signor Los, ha già fatto il suo «ultimo ufficio»/testamento?
Sì.

Rommy Los, amministratore delegato della Protezione degli animali zurighese
Rommy Los nella stanza dei gatti con Zino e i suoi fratelli. (Foto: Paolo Foschini)

La Protezione degli animali ha salvato la vita di Zino e altri

Il gatto Zino vuole liberarsi dall’abbraccio e risalire sull’albero per i gatti per unirsi ai suoi fratelli. Cosa sarebbe successo ai teneri gattini se gli amanti degli animali non li avessero portati alla Protezione degli animali zurighese? Impensabile. Nel frattempo tutti si sono salvati, al top della forma e non più timidi. Il team di Rommy Los troverà sicuramente ottimi posti per i gattini.

Intervista: Martin Schuppli, foto: Paolo Foschini

La Protezione degli animali zurighese è partner di DeinAdieu. Potete trovare qui il profilo.

Rispondi