Il testamento – requisiti di forma e contenuto

In caso di morte, il testamento è spesso il documento più importante che rimane. Per essere valido, deve soddisfare determinati requisiti formali. Di solito deve essere scritto a mano, datato e firmato.

Requisiti per il soggetto che dispone

Affinché un testamento sia scritto validamente, il testatore deve soddisfare determinati criteri. Deve aver raggiunto l’età di 18 anni ed essere privo di influenze sensoriali al momento della scrittura. Deve essere consapevole delle sue azioni e dei loro effetti. Se questi requisiti non sono soddisfatti, il testamento è nullo e non trova applicazione.

È diverso se una persona ha scritto il suo testamento sotto l’influenza di un errore, una violenza o minaccia. Tale testamento non è valido e può essere impugnato. Diventa però valido se il disponente non lo ha revocato entro un anno dal momento in cui ha avuto conoscenza dell’errore o in cui sono cessati gli effetti della violenza o minaccia.

Diversi tipi di disposizione

Per redigere una disposizione testamentaria la legge prevede diverse varianti. La più importante e sicura è l’autenticazione pubblica.

In questo caso, il testatore si reca con due testimoni da un pubblico ufficiale che è determinato dalla legge cantonale. Lì il testatore esprime la sua volontà, che viene fissata in un documento. Tutte le parti coinvolte confermano con la loro firma che questa è la vera volontà del testatore e che egli era capace di discernimento. Il testatore riceve quindi una copia dell’atto, mentre l’originale è custodito fino alla morte secondo il diritto cantonale. In questo modo l’atto ha un alto grado di legittimità e diventa difficile contestarlo.

La seconda cosa più importante è la disposizione manoscritta (cfr. Il testamento olografo). In tal caso, la persona scrive la propria volontà da sola. Il documento deve essere scritto a mano, contenere informazioni sull’anno, mese e giorno di stesura ed essere firmato. Poiché tutto ciò può essere fatto in autonomia, è più possibile sollevare dubbi sulla capacità del testatore di disporre. Il Generatore di testamento di DeinAdieu permette di creare modelli per testamenti scritti a mano.

Infine, esiste anche il testamento d’emergenza, che viene utilizzato solo in circostanze straordinarie.

Contenuti di un testamento

Una disposizione testamentaria stabilisce cosa dovrebbe essere fatto con la proprietà di una persona dopo la sua morte. Nel farlo la persona non è completamente libera. La legge designa gli eredi regolari, come i coniugi o i discendenti, e assegna loro una porzione legittima (cfr. Le porzioni legittime nel diritto successorio). Una persona può anche includere desideri sulla propria sepoltura in un testamento. Tuttavia, questi sono solo desideri e non sono legalmente applicabili.

Revoca di un testamento

Il testatore può revocare la sua disposizione in qualsiasi momento nella stessa forma che era necessaria per la sua creazione. Inoltre, il testatore può revocare la sua disposizione distruggendo l’atto. Ciò è particolarmente rilevante nel caso di una disposizione olografa.

Rispondi